Seguici su


Facebook  Twitter  Youtube  Google Plus  Instagram
Technical Sailing Collection

Sfoglia
gli articoli
imperdibili di Technical Sailing!


newsletter

Partner

  • Harken
  • Spinlock
  • McLube
  • Harken Sport

OMAGGIO A TABARLY!

Non sarà certo un effetto di Technical Sailing con il suo parlar di IOR e di barche “sempreverdi” che sfidano tempi e mode (obsolete neanche dopo un solo minuto), ma fa un certo effetto sapere che il fuoriclasse navigatore oceanico francese Loick Peyron correrà la prossima regata transatlantica “la Transat” niente di meno che con il glorioso “Pen Duick II” con cui l’indimenticato Eric Tabarly corse l’Ostar nel 1960.

Fra tutti i Pen Duick, uno più bello ed affascinante dell’altro, questo è davvero speciale con il suo scafo a spigolo (pare un Muscadet pantografato in grande) e l’armo a ketch con a prua l’arrangiamento del cutter.
E’ un vero e proprio omaggio di Peyron agli “oggetti senza tempo” da parte di questo velista straordinario, facente parte anche del Team Artemis, e non è un caso isolato visto che la scorsa edizione della Route du Rhum si accingeva a farla con “Olympus Photo” e cioè un meraviglioso trimarano giallo squillante che vinse una Ostar con Mike Birch (con la caratteristica configurazione ad ali di manta, disegnato da Dick Newick). Alla fine si fermò perché fu quasi condotto a forza su “Banque Populaire VII”: è proprio il caso di levarsi il cappello per Peyron!